Slide background

timo-nudo
timo-vestito

TIMO

Thymus Vulgaris

 

La storia del nome timo potrebbe avere due origini, una molto altisonante dal Greco thymos che e significa “coraggioso” perché si riteneva che la pianta aromatica desse vigore e vitalità.  Il secondo significato, molto più semplice, “fumigare” perché l’erba aromatica bruciata veniva usata in casa come repellente di insetti.

In cucina

Il timo è uno degli aromi più preziosi della cucina mediterranea. E’ ideale nelle salse, zuppe, verdure bollite, stufati, nei piatti a base di carne dalla selvaggina al coniglio, maiale e agnello. Da un sapore particolare alle patate al forno, carote caramellate e pesce alla griglia. Con il suo gusto aromatico e delicato si utilizza anche per insaporire oli e aceti.

icone simonato-05 icone simonato-11icone simonato-16