Slide background

Melissa

Melissa Officinalis

L’origine del nome deriva dal Greco meliteia che contiene la parola meli con il significato di  miele e ricorda il delicato profumo dei fiori. Nel Medioevo il nome è stato cambiato in melissa ed è arrivato a noi. La pianta aromatica profumata al limone con un sentore di menta era già conosciuta dai Greci e dai Romani anche se gli Arabi furono i veri estimatori riconoscendole benefici cardiaci e proprietà rinvigorenti.

In cucina

Il gusto intenso delle foglie di melissa sono ideali in aggiunta alle insalate verdi e di cetriolo. Esalta con il suo sapore pietanze a base di pesce alla griglia, al forno, al vapore e come condimento aggiunto alle carni bianche e ai ripieni a base di pollame.  

icone simonato-05icone simonato-11 icone simonato-13