Slide background

crescione-nudo
crescione-vestito

Crescione

Lepidum Sativum

Il nome latino Sativum deriva dal verbo serere che significa “coltivato” e lepidum “delicato”, “grazioso”. Il nome si addice perfettamente per le piccole dimensioni delle foglioline e per il colore verde intenso. La parola crescione, simile nelle lingue inglese e tedesco, deriva dal germanico cresso e significa intenso e piccante.

In cucina

Per il suo aspetto decorativo e per il particolare sapore forte, il crescione si utilizza tagliato fresco aggiunto ai panini farciti, alle insalate miste e insalate di pomodoro. Esalta le zuppe di verdure e in particolare quelle a base di patate.

icone simonato-05icone simonato-07 icone simonato-13